Il Martirio di Santa Caterina – Pier Francesco Tosi


Secondo la tradizione, Caterina era l’intelligente, bella e colta figlia del re d’Egitto. All’inizio del IV secolo, dopo aver sostenuto e vinto la disputa teologica con i più ingegnosi filosofi e scienziati di Alessandria, essa subì il martirio sulla ruota sotto l’imperatore Massenzio e fu successivamente decollata. Le Sue reliquie sono custodite nel monastero a Lei intitolato sul Monte Sinai e il Suo culto è diffuso in tutta Europa, in Oriente come in Occidente. È la patrona degli uomini di scienza e di tutti coloro il cui lavoro ha a che fare con le ruote.
La Comunità parrocchiale luogo di accoglienza: accoglie la Parola di Dio, il Pane della vita e i fratelli che soffrono.

Mercoledì 22
ore 18 Catechesi
La Parola di Dio si accoglie e si ascolta.
Don Francesco Piccirillo

Giovedì 23
Ore 18 Adorazione eucaristica con Vespro
Accogliamo il pane della condivisione
Don Salvatore Esposito

Venerdì 24
Ore 16 Visita guidata
Santa Caterina a Formiello – Arte e Storia –
A cura di Bruno Fermariello

Ore 18 Memoria del martirio
Accogliamo i martiri delle nuove povertà
Don Antonio Cannatelli 

Ore 19,30 Oratorio Il Martirio di Santa Caterina
Libretto di Vincenzo Parisi (Vienna 1701) Musica di Pier Francesco Tosi (1654-1732)
Santa Caterina – Valeria Girardello
Massimino – Giacomo Nanni
Regina – Vittoria Giacobazzi
Testo – Leopoldo Punziano
Porfirio – Enrico Torre
Filosofo – Leopoldo Punziano
Orchestra Santa Caterina di Alessandria
Continuo – Maurizio Rea
Direttore – Giuseppe Camerlingo
Consulenza artistica – Sara Mingardo e Paologiovanni Maione

Sabato 25
Ore 18 Solennità di Santa Caterina d’Alessandria
S. Messa presieduta da S. Ecc. Rev. Mons. Lucio Lemmo Vescovo Ausiliare di Napoli

Parrocchia di Santa Caterina a Formiello
Curia Arcivescovile di Napoli
Associazione Cosarara
in collaborazione con
I Figlioli di Santa Maria di Loreto
Fondazione Pietà de’ Turchini
con il sostegno di Fondazione Banco di Napoli

scarica la locandina in pdf >>>

Commenti chiusi