La Foresta incantata Libretto CD

The Inchanted Forrest Il racconto musicale della Foresta Incantata di Geminiani e i suoni del Tasso Le vicende e i personaggi della Gerusalemme liberata di Torquato Tasso (1581) hanno per secoli stimolato l’immaginazione, non solo di artisti e intellettuali, ma anche di persone appartenenti ad ogni ceto sociale e culturale. D’altronde la…

Continue reading

Recording the Inchanted Forrest

Cosarara musicians: First violins: Rossella Croce*, Corrado Lepore, Mary Riccardi, Géraldine Roux Second violins:, Sebastiano Airoldi*, Monica Pelliciari, Chiara Zanisi Altos: Gianni Maraldi*, Mauro Righini Cellos: Enrico Contini*, Fausto Solci Bass: Davide Nava Continuo: Giovanni Togni Flutes: Marcello Gatti*, Marco Brolli Bassoon: Elena Bianchi Natural Horns: Gabriele Rocchetti*, Brunello Gorla…

Continue reading

Presentazione CD Paisiello

ASSOCIAZIONE MUSICALE COSARARA SOVRINTENDENZA AI BENI ARCHIVISTICI DELLA CAMPANIA COMUNICATO STAMPA Giovedì 14 dicembre alle ore 17.00 nel suggestivo salone dei ricevimenti di Palazzo Marigliano, sede della Sovrintendenza ai Beni Archivistici (Via Tribunali), Sandro Cappelletto, giornalista e critico musicale de LA STAMPA, presenterà l’incisione discografica in prima mondiale della trascrizione di…

Continue reading

Prima registrazione del capolavoro di Pergolesi trascritto da Paisiello per un’esecuzione a Napoli

A Napoli ci porta una pubblicazione della Agorà: l’ensemble Cosarara, diretto da Giuseppe Camerlingo, propone la prima registrazione della trascrizione dello “Stabat Mater” di Pergolesi scritta nel 1810 da Giovanni Paisiello per un’esecuzione nel Duomo di Napoli. Il cavalier Paisiello proclama che non intende “dipartirsi dall’originalità”, ma eccome se aggiunge gli…

Continue reading

Recensione Io Donna

Ecco una riscoperta musicologica che corrisponde a una vera delizia musicale. Non sono poche le trascrizioni postume dello Stabat Mater di Pergolesi, quest’opera di fragilità, grazia e dolore sublimi; ma quella di Paisiello (1810) va assolutamente conosciuta: le atmosfere più ombrose ottenute con i fiati, la soave e discreta fantasia…

Continue reading