Gli interpreti del Martirio di Santa Caterina


Tutti giovanissimi gli interpreti vocali dell’Oratorio Il Martirio di Santa Caterina di Pier Francesco Tosi, che sarà eseguito il 24 novembre 2017 alle 19,30 nella chiesa di Santa Caterina a Formiello in Napoli: Valeria Girardello, Giacomo Nanni, Vittoria Giacobazzi, Leopoldo Punziano e Enrico Torre sono stati selezionati attraverso un’audizione promossa e organizzata dall’Associazione Cosarara e dal suo direttore artistico Giuseppe Camerlingo, con la consulenza di Sara Mingardo e Paologiovanni Maione. Gli artisti vincitori sono talenti precoci che affrontano con serietà professionale e entusiasmo artistico una partitura difficile e sconosciuta, assai ricca di significati espressivi, simbolici e drammatici, composta da Pier Francesco Tosi, evirato cantore cesenate (1653-1732), per la corte imperiale di Vienna nel 1701.

Valeria Girardello

Il progetto “Omaggio alla Santa Filosofa“, nel quale si inserisce questa esecuzione musicale, è un’idea di Padre Carmine Amore, Primo Decano dell’Arcidiocesi di Napoli, e di Giuseppe Camerlingo, direttore d’orchestra napoletano, già assistente di Claudio Abbado e docente presso il Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino, per divulgare la figura di Santa Caterina d’Alessandria, martire del IV secolo d.C., protettrice dei filosofi e degli scienziati, in virtù della sua sapienza e della sua forza illuminate dalla fede.
Il progetto partito già dal 2016, intende proporre ogni anno la riscoperta di un oratorio intitolato alla Santa e attrarre l’attenzione del pubblico su una storia leggendaria, che ha avuto larga diffusione nella letteratura, nell’arte e nella musica, dall’alto medioevo in avanti in tutta Europa e in Medio Oriente. I motivi della fede sono qui strettamente intrecciati con i sentimenti umani, rendendo ragione della popolarità, oggi in gran parte perduta, di Santa Caterina di Alessandria in tutti gli ambienti sociali e culturali.
E la musica, arte di connessione e sintesi di tutte le espressioni dell’ingegno umano, ben ci aiuta a riavvicinarci a questa tradizione antica.

L’Orchestra Santa Caterina di Alessandria, frutto a sua volta di un laboratorio per giovani strumentisti selezionati tramite audizioni, sarà guidata dal suo ideatore Giuseppe Camerlingo, con la preziosa collaborazione di Maurizio Rea fondatore dell’associazione  “I figlioli di Santa Maria di Loreto“.

Commenti chiusi